Blog

Posted by Doof Crowdfunding

Crowdfunding per sostenere Doof

Post image

Crowdfunding.La parola sembra ostica, ma il suo significato è assai più agevole e diretto: abbiamo bisogno di voi.
Tutto ha un costo. Per costruire Doof, quindi, ci servono quattrini.
Quando abbiamo messo il progetto sulla carta, pensavamo in un sostegno delle aziende che lavorano dentro e attorno al mondo del food. Avrebbe giovato alla loro immagine, pensavamo, appoggiare una iniziativa che va oltre gli show dei soliti chef da copertina.
Invece, pare prevalga un pigro conformismo. Autolesionistico, aggiungo, perché questa bolla di fatuità gastronomica è destinata a scoppiare, prima o dopo, a danno di molti.
Pazienza. In attesa che qualcuno ci ripensi, ce ne facciamo una ragione. Ma i costi vanno coperti. E non vogliamo far pagare biglietti di ingresso. Nelle sue due giornate (23-24 giugno), Doof dovrà essere una piazza libera e aperta.
D’altra parte, non occorrono fiumi di danaro, perché Doof non è un colossal. È un progetto artigianale, costruito su una sorta di volontariato collettivo, nel quale sono inclusi i relatori che hanno gentilmente accettato il nostro invito.
Veniamo al dunque, insomma. Da questo momento sino alle 10,30 di lunedì 5 giugno potete versare un contributo tramite Eppela.
Abbiamo 40 giorni di tempo per rinsanguare le casse. Ci affidiamo al vostro buon cuore. Cliccate qui.

About Author

2 thoughts on “Crowdfunding per sostenere Doof

  1. Eleonora
    Eleonora
    Reply

    Purtroppo in quei giorni non ci sarò, ma ho contribuito lo stesso! Avanti e coraggio… 🙂

    1. doof_food
      doof_food
      Reply

      Grazie di cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*